Acquistare una casetta da giardino, alcuni consigli pratici

By | aprile 6, 2017

Le casette da giardino sono scelte in base alla loro utilità. Il loro scopo è principalmente quello di riporre gli attrezzi del giardino: falciatrice, motozappa, pale e rastrelli sono solo alcuni degli oggetti destinati ad essere stipati in esse. Da alcuni anni si è rivalutato anche la loro estetica, tanto da diventare veri elementi di arredo, ogni particolare è curato nei minimi particolari. Il trait-d’union nella progettazione di queste strutture è la bellezza e la loro utilità. Capita, quindi, di osservare dei piccoli chioschi, curati nei minimi particolari che assumono più l’aspetto di dependance abitabili che di ripostiglio per roba non utilizzata.

Il materiali con cui sono realizzate sono diversi, il più delle volte sono recuperati mediante processi di riciclo. I prezzi invece riflettono la qualità dei materiali utilizzati, ma soprattutto le dimensioni e gli accessori in dotazione.
Nel momento che si decide di acquistare una casetta da giardino è importante documentarsi bene, ma soprattutto rivolgersi ad esperti che possono consigliare le alternative giuste alle proprie esigenze. Come in ogni acquisto è necessario capire per cosa serve una casetta in giardino. Le esigenze possono essere diverse, possono essere usate per conservare la legna del camino, come autorimessa per bici e motori, come stanza per la coltivazione degli hobby preferiti, come ripostiglio per gli attrezzi da giardino, ma potrebbe essere destinata a diventare una casetta abitabile, in cui ospitare amici e feste di bambini.

Queste sono considerazioni importanti ma da valutare sempre in relazione allo spazio che si dispone in giardino. Questo fattore è in definitiva il più importante, poiché deve considerare diversi elementi. Il primo è la valutazione di regolamenti edilizi che proibiscono l’edificazioni di casette addossate al muro di recinzione in condivisione con il vicino di casa. In questo caso sarà necessario chiedere l’autorizzazione del vicino di casa, poiché potrebbe essere stata ceduta la cubatura che impedirebbe il posizionamento della casetta, anche se di piccole dimensioni.

Un altro problema che potrebbe presentarsi è l’impossibilità di realzizare il massetto in cemento armato, necessario per la stabilità della casetta. A volte la composizione del sottosuolo potrebbe essere tale da non consentire l’operazione.
Le casette da giardino possono essere realizzate in legno, sostanzialmente si tratta di legno proveniente da coltivazione eco sostenibile. L’estetica sia esterna, che interna è molto piacevole, si uniforma alla natura circostante: agli alberi e alle siepi che in genere la circondano. Sono quasi sempre progettate con grandi finestre e con piccole verande. Diventa un elemento funzionale ma anche decorativo di un giardino di classe, ricercato e ben curato. In genere la sua destinazione non è propriamente quella di ripostiglio, ma piuttosto quella di accogliere per brevi momenti bambini, ospiti e attività ludiche degli stessi.

La qualità del legno permette di avere una temperatura interna controllata, che offre frescura in estate e caldo in inverno, quindi si adatta ad accogliere in tutti i momenti dell’anno piante e fiori. Il pregio di queste casette è anche dato dalla loro insonorità, grazie a tetti con coperture isolanti è possibile vivere al loro interno completamente in silenzio. I costi per questo tipo di casette è molto alto, ecco perché molto spesso si rinuncia all’estetica del legno per acquistare casette in PVC. In questo caso si tratta di vere e proprie autorimesse, in genere sono anche installate in punti nascosti del giardino. Non sono apprezzate per la loro estetica, ma piuttosto per la loro utilità come autorimesse, poiché proteggono gli oggetti in esse stipati dagli agenti atmosferici.

Da alcuni anni si è cercato di coniugare estetica e praticità realizzando strutture che uniscono la bellezza del legno e la praticità della resina, ecco che sono nate le casette in WPC. Un giusto compromesso che però non si traduce in una riduzione dei costi.
Le casette da giardino possono anche essere in alluminio e ferro. Nella progettazione di queste strutture non viene considerata l’estetica, ma più che altro la loro funzione, quella appunto di ripostiglio per oggetti. Per offrirvi un panorama completo sull’argomento con questo articolo ci hanno dato una mano gli esperti delle casette da giardino in legno e non .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *