Piattaforme di trading online, meglio evolute o semplici e rudimentali?

By | settembre 19, 2017

Spinti quasi sempre dalla passione, in tutto il mondo ci sono milioni di trader che, attraverso l’accesso alle piattaforme online, come quelle descritte dettagliatamente su http://www.e-conomy.it/le-6-migliori-piattaforme-per-trading-online/ , iniziano a negoziare via web tanti strumenti finanziari aprendo posizioni in acquisto ed in vendita con l’obiettivo primario di far crescere il capitale iniziale che si ha a disposizione.

Per passare dall’essere un investitore alle prime armi, ad un trader top, è molto importante la scelta della piattaforma di negoziazione che, in particolare, deve essere facile da usare, e deve offrire un’ampia gamma di strumenti grafici facili da interpretare non solo da chi ha già maturato esperienza e conosce a pieno l’analisi tecnica, ma anche per chi da poco tempo sta studiando l’analisi finanziaria collegata a titoli come le opzioni binarie, i cross valutari sul Forex, le azioni, i contratti per differenza (CFD), gli indici azionari e le materie prime come il petrolio e l’oro.

Tra un broker online e l’altro, infatti, la qualità delle piattaforme e la loro varietà è palese con la conseguenza che ci sono intermediari che offrono piattaforme che sono evolute ma spesso di difficile comprensione, mentre altri intermediari propongono piattaforme online che a prima vista appaiono rudimentali, ma che in realtà sono facili da usare ed offrono pure tutte le funzioni e le risorse utili per fare trading con profitto. In ogni caso, se la piattaforma di trading online è completa, allora di sicuro offrirà per investire, e per fare le scelte migliori in acquisto come in vendita, il set di base di oscillatori e indicatori di analisi tecnica al fine di poter capire quale possa essere il momento giusto per entrare e per uscire dal mercato.

Le migliori piattaforme di trading online, inoltre, devono permettere di poter eseguire più azioni ed operazioni contemporaneamente, dall’apertura alla chiusura di ordini in strumenti finanziari, alla consultazione dei grafici sui titoli detenuti in portafoglio e su quelli di interesse, e passando per la lettura delle ultime notizie sensitive, ovverosia quelle che possono influenzare, ad esempio, l’andamento dei rapporti di cambio sul mercato Forex come ad esempio l’euro/dollaro, il dollaro/yen e l’euro/yen.

Inoltre, per essere sempre sicuri e tranquilli, quando vengono effettuate le operazioni di compravendita online sugli strumenti finanziari, la piattaforma di negoziazione deve essere stabile, con la conseguenza che per averne la conferma occorre necessariamente provarla. Di riflesso, dopo aver scelto il broker, e dopo aver aperto un conto di trading, si raccomanda di testare la piattaforma online con il cosiddetto conto demo che permette di simulare le operazioni utilizzando non soldi veri, ma denaro virtuale.

Il conto demo è gratuito, con i migliori intermediari online, ed in genere è accessibile solo dopo aver fatto un primo deposito sul conto che può essere anche di piccolo importo, da 50 a non più di 100 euro. Con il conto per il trading online virtuale oltre a testare la piattaforma è possibile simulare le operazioni di trading che possono permettere di capire se si ha la necessaria attitudine per investire con profitto sui mercati finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *